Nina Solodovnikova nasce nel 1993 a Mosca, dove si laurea col massimo dei voti in canto lirico presso l'Istituto Musicale “Ippolitov-Ivanov”. Ha continuato i suoi studi in Italia preso il Conservatorio “G. B. Martini”. 


Nel 2017 fa parte dell'Opera (e)Studio dell'Ópera de Tenerife dove debutta come Giulietta ne I Capuleti e i Montecchi di Bellini, produzione che è stata rappresentata presso il “Teatro Comunale di Bologna” nel maggio 2018.


Nel 2015 è Aspasia in Mitridate, re di Ponto prodotto dall'IOSP al “Teatro Rossini di Pesaro”.
Nel 2016 è Dido in Dido and Aeneas con il “Collegium Musicum” di Bologna, e nella stessa città canta come solista nel concerto straordinario dedicato ad Arturo Toscanini diretto da Michele Mariotti all' Auditorium Manzoni (2017).
Nel dicembre 2017 canta Marguerite nel concerto di presentazione del Faust prodotto dal “Teatro di Piacenza”.
Nel marzo 2018 debutta il ruolo di Tebaldo in Don Carlo sotto la direzione di Jader Bignamini all'Auditorio di Tenerife.

Nel giugno 2018 interpreta Tebaldo in produzione del Don Carlo al “Teatro Comunale di Bologna” diretta da Michele Mariotti.
Nel marzo 2019 debutta come Adina ne L'elisir d'amore al Daegu Opera House in Corea del Sud diretta da Jonatan Brandani.
Nel maggio 2019 è Violetta Valery ne La Traviata all'Opera de Tenerife.
Nel novembre 2019 debutta al Donizetti Opera Festival 2019 a Bergamo dove interpreta Anetta Mazepa in Pietro il Grande di Donizetti diretta da Rinaldo Alessandrini.
Nel settembre 2020 è Valencienne nella produzione de La Vedova allegra del “Teatro Municipale Verdi di Salerno” diretta da Daniel Oren.


Sucessivamente sarà Musetta ne La Bohème con la regia di Graham Vick e diretta da Francesco Ivan Ciampa nella Stagione 2020 del Teatro Comunale di Bologna.


Studia all' International Opera Studio di Pesaro (IOSP) con Inga Balabanova e in seguito presso la Scuola dell'Opera del Teatro Comunale di Bologna (2016-2018). Si perfeziona con William Matteuzzi all'Accademia Musicale Chigiana e approfondisce la prassi del repertorio barocco con Romina Basso all'Accademia Filarmonica di Bologna. Si perfeziona nel repertorio donizettiano presso Fondazione Teatro Donizetti e l'Accademia Teatro alla Scala con Luciana Serra. Ha frequentato masterclass con Giulio Zappa, Luciana D'Intino e Mariella Devia.


Vince vari concorsi per giovani cantanti lirici, tra i quali: Concorso Internazionale “Cittа di Pesaro” (2015, I premio), 3° Concorso lirico “Aurelio Burzi” (2015, Premio speciale “Repertorio Rossiniano”), 3° Concorso Internazionale di Canto “Bellano Paese degli Artisti (2019, II premio), 9° Edizione del Concorso lirico “Salice d'oro” (2019, Premio speciale).